sito web LICEO CLASSICO STATALE  'Quinto Orazio Flacco' di Potenza - via Vaccaro n. 36/b - 85100 Potenza - www.liceoclassicostatalepz.gov.it
  in connessione: 22
  totale visitatori: 5155684
raccordo

Nel rispetto delle nuove normative l'indirizzo di questo sito è www.liceoclassicostatalepz.edu.it e non più .gov.it     -

mercoledi  
20 febbraio 2019  
raccordo
 
 Home
Orientamento in uscita
Orientamento in entrata
EDUSCOPIO
OCSE-INVALSI
Questionario ex allievi
 
 
 150° DEL LICEO
Celebrazioni del 150° del Liceo
 
 
 WEB
Gruppo Facebook
Blog Liceo
 
 
 ALBO D'ORO
A.S. 2018/2019
A.S. 2017/2018
A.S 2016/2017
A.S. 2015/2016
A.S. 2014/2015
 
 
 Info Generali
La storia
Il Consiglio d'Istituto
Il Dirigente Scolastico
I docenti
Il personale ATA
Giornale d'istituto
VideoGiornale
Contatti e recapiti
Elenco Siti Tematici
 
 
 ECDL
Modulistica
Avvisi e informazioni
 
 
 Area dirigente
 
 
 Area docenti
 
 
 Area ATA
 
 
 Area Commissioni Esami
 
 
 PON 2014-2020

icona

Ampliamento rete LAN/WLAN
La classe digitale
Il potenziamento delle competenze...
Arte e cultura: strategie di comunicazione
Laboratorio Linguistico
Archeoscuola...
Potenziamento della Cittadinanza
Conoscere gli strumenti digitali...
Ben Essere e Ben Vivere
 
 
 Formazione docenti 2016-19
Forum Ambienti di apprendimento
 
 

Il giornale d'istituto...



sommario





Le Baccanti di Euripide- Siracusa - Teatro greco



pubblicato da
GRACCO Silvana
(DIRIGENTE SCOLASTICO) 
02/06/2012 20:14:05

Il liceo classico al Teatro Greco di Siracusa

Gli studenti delle V ginnasio e delle I liceali hanno assistito alle rappresentazioni di due tragedie: Baccanti di Euripide e Prometeo di Eschilo.






pubblicato da
GRACCO Silvana
(DIRIGENTE SCOLASTICO) 
09/05/2012 14:05:34

Intervista a Stefania De Carlo , studentessa modello nell'epoca dei socialnetwork

Di seguito l'intervista rilasciata dalla nostra Stefania De Carlo al Quotidiano della Basilicata.

Orazio ai tempi dello studio 2.0
Fenomenologia dello studente modello di oggi

Stefania De Carlo, del Flacco, vincitrice del Certamen, tra opere classiche e vita ai tempi dei social. «Certo che ancora sono attuali questi autori, ma perchè aver paura della tecnologia?»
09/05/2012 MAGLIETTA, jeans, piercing e una cresta che non puoi non notarla. «Mi chieda l’amicizia, chè le foto le prendiamo da Facebook». Connessa sempre - o quasi - («no, in classe non mi distraggo»), ti guarda con gli occhi sgranati e un sorriso grande così. «Dovendo scegliere, penso all’ode a Lalage, dulce ridentem, dulce loquentem, io sono così», come scriveva Orazio. Classe ’94, Stefania De Carlo (in foto) della secchiona tutto vocabolario e scrivania ha davvero poco. Ha vinto la ventiseiesima edizione del Certamen horatianum, traducendo meglio di altri studenti – tutti eccellenze - un brano dell’Ars poetica dell’autore lucano. Grande soddisfazione al liceo classico Quinto Orazio Flacco, che festeggia anche per un bel quarto posto ottenuto da un’altra allieva, Giuliana Capece.
«Un po’ di fortuna, ammetto», si schernisce Stefania. Quel brano lo aveva incontrato nel corso della preparazione, durante le ore extra che la scuola ha proposto agli studenti con la media migliore per prepararsi alla gara venosina.
«Sì, ho studiato, ma non ci ho sbattuto la testa. La mia vita è fatta anche di altro». Passa con tranquilità e senza spocchia dalla citazione di Catullo al racconto di una serata tipo. Spiega quanto conti l’educazione della famiglia («se sono serena, è per l’ambiente che trovo a casa» e per un legame speciale con la sorella Tiziana). Ragiona di tecnologia e nuovi modi di stare al mondo. «Non comprendo chi dice che la tecnologia ci rovinerà, che ci farà male. Il mondo va avanti, è un processo inarrestabile. E la tecnologia è solo uno strumento. Tutto sta nell’uso che ne facciamo, nella misura». Ancora una volta, come diceva Orazio.
«Davvero, dagli autori classici si impara tanto, io mi porto ogni giorno dietro il patrimonio che raccolgo al liceo». E che ha reinterpretato nel concorso di traduzione sbaragliando più di cento concorrenti, arrivati in Basilicata anche dall’estero. Prima la traduzione, poi il commento su stile, generi letterari e metafore. «Ma certo che sono dibattiti e argomenti attuali». Servono, spiega, anche nell’era del linguaggio cambiato e delle relazioni che vivono in modalità online. «La mia comunità è reale, ma i social media sono uno strumento importante di comunicazione, per stringere legami, mantenere amicizie, informarsi. Ancora una volta, tutto sta nella modalità».
Su Facebok sempre, meno spesso su Twitter, le chiaccheiarte su Skipe e internet come canale utile allo studio. «Proprio per prepararmi al Certamen, almeno come primo approccio, ho utilizzato la rete, indagando, cercando notizie, informazioni. Ma sono stata sempre molto attenta alle fonti. Vanno verificate, così non si rischia di incappare in nozioni poco attendibili».
Ecco il metodo della studentessa 2.0 che non ha paura degli ebook, naviga con lo smartphone, sfoglia i libri di carta e si immerge completamente nel patrimonio classico, costruendo continuamente un ponte tra il sapere antico e la contemporaneità. «Anticonformista al punto giusto», perché le piace, dice, essere diversa. Sa di dover dimostrare nei fatti e forse di dover credere un po’ di più in se stessa. «E’ la vera sfida della nostra generazione, sa? Siamo spesso cresciuti iperprotetti, senza troppe battaglie da fare. Ma per favore, non generalizzate, che tra di noi c’è anche chi sa andare avanti contando sulle proprie forze e mettendo a frutto insegnamenti e bagaglio culturale». Stefania si porta dietro quello del Flacco, pensando al futuro e vivendo immersa in un presente digitale. Aveva ragione Orazio, tutto sta nella misura.

Sara Lorusso




 

<--indietro  1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26  27  28   29   30   31   32   33   34  avanti--> ]

 
 Amministrazione Trasparente

Piano Prevenzione Corruzione
 
 
 Percorso biomedico

Il progetto
Avvisi
 
 
 Eventi&Avvenimenti
<<  febbraio 2019  >>
lunmarmergiovensabdom
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728
 
 
 Albo
Albo online
Avvisi e circolari
Albo Sindacale
Codice disciplinare
 
 
 PTOF e Regolamenti
PTOF 2019/2022
Naviga il PTOF
PTOF 2016/2019
Curriculum di Istituto
Quadro orario a.s. 2019/20
Piano Annuale Inclusione
Piano triennale PNSD
Regolamenti
Regolamento di disciplina
Vademecum 2018/2019
 
 
 INCLUSIONE
Materiali per i docenti
Informazioni e modulistica
Forum
 
 
 Varie
Bacheca
I libri di testo
Modulistica
Graduatorie d'istituto
Calendario Scolastico
Il PNSD del Flacco
Sito web Alternanza Flacco
 
 
 Area genitori
 
 
 Area studenti
 
 
 AICC - delegazione
di Potenza

Forum dei soci
Eventi
 
 
 Biblioteca e Archivio

 
 





Privacy         Note Legali         Accessibilità  Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!

  tel. 0971.410072  fax 0971.26514    C.F.: 80008760763
Codice meccanografico: PZPC040004    Codice Univoco per fatturazione: UFMQX4
email: pzpc040004@istruzione.it     email certificata: pzpc040004@pec.istruzione.it

Home | Area DS | Area studenti | Area genitori | Area docenti | Area ATA |Amministratore

 © Copyright 2015 InteractiveSchool 

Interactive School è un marchio registrato by Rocco De Stefano